Architetti & Ingegneri Studio Tecnico Archetipo

consulenza tecnica alla ricerca dell’Architettura sostenibile

"Analizzando ogni giorno tutte le idee, ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile realizzarla, finchè un bel giorno arriva uno sprovveduto, che non lo sa, e la realizza..." Albert Einstein

Bioarchitettura un approccio ecocompatibile che fa risparmiare

Progettare sano nel rispetto dell’ambiente, senza sprecare le risorse del pianeta e migliorando la salute dell’Uomo.

Proponiamo un nuovo approccio al costruire che guarda all’ambiente ed all’uomo con metodologie ed interventi che consentono di controllare le possibili conseguenze negative di un progetto, permettendo uno sviluppo edilizio architettonico consapevole e sostenibile.

Bioarchitettura quindi per migliorare il rapporto Uomo-Natura, per trovare il giusto equilibrio tra ecologia e sviluppo, qualità della vita ed economia, per intendere e vivere i problemi progettuali della casa, della città e del territorio in modo nuovo.”È ormai chiaro che i conseguenti costi sociali dell’abitare in ambienti inquinati sono elevatissimi ed è molto più conveniente pensare e progettare ecologicamente il proprio futuro, evitando così di ricorrere ad aggiustaggi parziali e rimedi posticci, per avere garantito un giusto benessere.”

Il progettista che affronta i problemi della progettazione e del costruire deve arrivare a considerare il progetto nel suoi molteplici aspetti, giungendo così ad argomentarlo dal punto di vista della salubrità globale ponendo particolare attenzione all’inquinamento degli ambienti ed alla sicurezza attraverso l’uso di idonei materiali.

La realizzazione di un edificio secondo i criteri BioArchitettonici affronta concetti relativi ad un modo di concepire l’esistenza dell’uomo, la sua vita, i legami con la natura.

L’ecosistema e l’ambiente sono tenuti in massima considerazione perché essendo parte del patrimonio dell’uomo entrano nel processo progettuale e determinano scelte che portano ad un approccio costruttivo diverso, nuovo, che consente di legarsi al territorio cercando di limitare al massimo quell’atto di violenza che l’intervento stesso sul territorio rappresenta.
Infatti, le differenze rispetto al modo di costruire vanno ricercate proprio nell’approccio diverso, perché siamo convinti che i problemi di un ecosistema vanno prevenuti.

Cerchiamo di fare chiarezza sui risultati che vogliamo raggiungere per le nostre abitazioni, cerchiamo di capire qual’è l’obiettivo nella realizzazione di un manufatto abitativo, mettiamo da parte tutto ciò che non è compatibile con l’architettura e il costruire sano e pratichiamo quelle conoscenze che ci consentono di arrivare a definire “l’abitare sano”.

I vantaggi di una “architettura ecologica”

Costruire ecologicamente significa programmare, progettare, realizzare, utilizzare, riciclare e smaltire opere edilizie in maniera sostenibile per l’Uomo e l’Ambiente, quindi razionalizzare i materiali e i consumi energetici evitando l’uso di sostanze tossiche.

Costruire ecologicamente comporta molti vantaggi: ambientali ed economici

  • Riduzione del fabbisogno energetico dell’edificio
  • Riduzione del fabbisogno idrico
  • Riduzione delle spese di gestione e manutenzione dell’edificio

Richiedi adesso la nostra consulenza

I nostri Servizi e la nostra Professionalità e Serietà sono a Vostra disposizione come sempre, in particolare nei seguenti ambiti operativi:

  • Abbattimento barriere architettoniche
  • Analisi di fattibilità
  • Bioarchitettura – Costruzioni ecologiche
  • Diagnosi di edifici
  • Perizie legali
  • Eliminazione umidità
  • Manutenzione di edifici problematici
  • Innovazione tecnologica
  • Recupero acqua piovana
  • Tetti verdi
  • Parcheggi interrati
  • Perizie estimative sommarie ed analitiche
  • Piani di Manutenzione
  • Ricerca, individuazione ed analisi di finanziamenti pubblici
  • Rilievi di edifici storici
  • Risparmio Energetico

Argomenti correlati:

Leave a Reply

 

 

 

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>