Architetti & Ingegneri Studio Tecnico Archetipo

consulenza tecnica alla ricerca dell’Architettura sostenibile

"Analizzando ogni giorno tutte le idee, ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile realizzarla, finchè un bel giorno arriva uno sprovveduto, che non lo sa, e la realizza..." Albert Einstein

PIANO CASA: non si potranno più vendere case senza certificato anti sismico.

Una casa priva di certificato antisismico non si potà più vendere.  Per ora è solo una bozza di decreto legge per la semplificazione edilizia,  l’inento  è molto chiaro: per concludere il contratto di compra vendita di un immobile servirà una certificazione di sicurezza dell’edificio. In caso contrario il contratto sarà da considerarsi nullo.

Il Governo, vorrebbe che ogni intervento edilizio fosse accompagnato da una dichiarazione del progettista avvalorata da prove documentali. Le Regioni invece ritengono questa soluzione inutile, considerandola semplicemente la copia delle presentazione delle pratiche del cemento armato al  Genio civile o Comune.

Per ciò che riguarda il piano casa, la bozza del decreto prevede, per ottenere un premio di cubatura, che sarà necessario provare con appositi documenti il rispetto delle norme antisismiche. Nelle zone considerate “a rischio sismico” ogni tipo di ampliamento o ristrutturazione dovrà essere accompagnato da lavori di messa in sicurezza di tutto l’edificio.

Il nuovo testo prevede poi di anticipare al 30 giugno 2010 l’entrata in vigore delle regole antisismiche più volte rinviate.


Argomenti correlati: